Le tradizioni di Natale più strane in giro per il mondo

  • 16.12.2015

Il Natale viene festeggiato in molti paesi del mondo, anche in quei paesi dove non è una festa ufficiale perché è stata adottata come una festa per passare piacevoli momenti in famiglia o, nel peggiore dei casi, come una mera scusa commerciale.

Le tradizioni di Natale più strane in giro per il mondo

Il Natale è alle porte e per tutti coloro che pensano che sia il periodo più felice dell´anno abbiamo stilato una top three delle tradizioni natalizie più strane nel mondo. Quando avrete finito di leggere questo articolo potrete così scegliere la tradizione che vi attira di più e prendere un biglietto per festeggiare il natale in un modo decisamente originale. Divertimento assicurato!

Catalogna – Caganer e Caga Tío

La regione della Catalogna, in Spagna, è famosa per i festeggiamenti poco ortodossi. Parte importante delle tradizioni natalizie sono due personaggi che attirano l´attenzione degli ignari turisti che visitano la regione: il Caganer e il Caga Tío.

Il Caganer è generalmente la statuina di un personaggio famoso intento a defecare che diventa parte centrale del presepe catalano perché rappresenta la massima fertilità per gli agricoltori della regione. Il Caganer è diventato famosissimo negli anni e adesso è il simbolo della fortuna per tutti i catalani.

Il Caga Tío è un tronchetto di legno con un cappello e un mantello rosso (parte dei tradizionali costumi catalani) che in poche parole defeca i regali ai bambini catalani che per ricevere i regali devono cantargli una canzoncina “Caga tió, caga torró pel naixement del Nostre Senyor, si no et daré un cop de bastó”.

Dove potete andare: Barcellona, Lloret de Mar, Sitges

Austria – Krampus

Tutti i bambini che si sono comportati bene ricevono regali a natale… ma cosa succede a chi si è comportato male? Nei paesi alpini, soprattutto in Austria, Babbo Natale ha un alter ego che si chiama Krampus. Kampus mette in un sacco tutti i bambini che si sono comportati male per divorarli a fine giornata. La prima settimana di dicembre per le strade del paese si trovano uomini vestiti da Krampus con catene arruginite e ramoscelli per spaventare i bambini e spingerli a comportarsi bene durante l´anno. Che straordinario modo di insegnare l´educazione ai bambini, no?!

Dove potete andare: Vienna

L´ex Repubblica Jugoslava – Festa della mamma

Nei paesi dell´ex Repubblica Jugoslava la Festa della Mamma non si festeggia a maggio, ma pochi giorni prima di natale. In questi paesi la maternità della Vergine Maria viene festeggiata in questo periodo dell´anno. Ma il modo in cui i bambini festeggiano le loro mamme è alquanto inusuale e sembra venire fuori direttamente da un film dell´orrore. Due settimane prima di Natale i bambini catturano silenziosamente le loro mamme e le legano per i piedi a una sedia mentre cantano chiedendo un riscatto. In generale le mamme pagano il loro rilascio con i regali. Un bel modo per esprimere il proprio amore alla mamma, no?!

Dove potete andare: Dubrovnik